Store Sportful-Castelli 2017 / in corso
Il progetto in fase di realizzazione raccoglie i tre marchi del gruppo Cremonese - Sportful, Castelli, Karpos - in un unico grande spazio commerciale di circa 1.500 metri quadrati di superficie coperta localizzato a pochi passi dalla sede storica del gruppo. L'ingresso carrabile all'area è collocato sul lato nord-est del lotto e attraverso un percorso carraio interno si potrà usufruire di alcuni posti auto disposti lateralmente all'asse viario interno nei fronti est ed ovest oppure l'area di principale a parcheggio prevista a sud.
Al suo interno, l’edificio proposto si articola su di un solo livello fuori terra, fatta eccezione per un locale tecnico che occupa il piano primo di una limitata parte del fabbricato al cui interno troveranno spazio i macchinari destinati alla gestione impiantistica del fabbricato.
Dal punto di vista planimetrico il fabbricato presenta una pianta a forma irregolare, ove su un corpo di fabbrica principale si innesta un volume secondario. Il volume principale è articolato in sei falde irregolari con pendenze ed inclinazioni diverse, la copertura è quindi caratterizzata da compluvi e displuvi ad imitare lo skyline delle vette prealpine che si frappongono tra la valle feltrina e la pianura veneta. Il volume secondario, di più modesto impatto, è concluso da una copertura piana.
Le tre funzioni che incorpora l'edificio (negozio, bar, spogliatoi) sono collegate dall'interno e sono strettamente interconnesse allo scopo di garantire una completa fruibilità degli spazi da parte della clientela. Ne è garantita tuttavia la totale autonomia grazie alla possibilità di chiudere i collegamenti interni tra le stesse allo scopo di consentire il corretto funzionamento in autonomia delle singole attività.
Dal punto di vista costruttivo, l'edificio è composto da una struttura muraria portante in calcestruzzo armato e da una copertura in pannelli di legno x-lam sorretti da una orditura primaria e secondaria in legno lamellare; sul lato esterno uno spesso strato di lana di roccia garantisce la corretta coibentazione sia verticalmente che in copertura. Una struttura metallica sorregge poi il rivestimento esterno in HPL di Trespa a definire la facciata ventilata, mentre la copertura, prevista non ventilata nel rispetto delle specifiche condizioni climatiche del sito, è prevista in lamiera aggraffata preverniciata, soluzione che peraltro favorisce la raccolta delle acque meteoriche e il loro convogliamento in condotte celate all'interno della muratura.
Internamente le pareti sono rivestite in cartongesso con interposta lana di roccia al fine di migliorare le prestazioni energetiche e acustiche del fabbricato. I pavimenti sono in cemento lisciato, mentre i servizi igienici sono rivestiti e pavimentati in gres porcellanato.
 
Ai fini del rispetto della normativa sugli obblighi in materia di fonti rinnovabili e’ prevista infine la realizzazione di pensilina in legno lamellare posta lungo il confine sud. In copertura è prevista l'installazione di un impianto fotovoltaico di circa 70 kwp.
top
Company info ×
Privacy policy ×