la casa degli stranieri 2017 / 2020

L'intervento di ristrutturazione di questo rustico, realizzato per una famiglia residente all'estero ed adibita a casa di “vacanza”, ha interessato l'intero complesso edilizio.

La casa si dispone su tre livelli. Dal piano terra si guadagna l'ingresso all'abitazione attraverso un piccolo giardino di proprietà e successivamente da un portico disposto a sud si accede all'ingresso. Il piano terra è adibito a zona di svago per la famiglia con angolo bar, sala cinema e giochi declinando già l'aspetto informale della casa e dei suoi abitanti. Il piano primo ospita invece la zona giorno con cucina, pranzo, soggiorno e una piccola lavanderia, quest'ultima celata all'interno di un elemento di arredo costituito da un telaio in ferro naturale pannellato in legno e vetro; all'ultimo piano si colloca infine la zona notte.

 

Lo stile degli arredi e delle finiture esprime le volontà della committenza. L'utilizzo di carte da parati e di tinte pastello alle pareti conferisce dinamismo agli spazi interni della zona giorno mentre la scelta di arredi dai tratti “vintage” celebra lo stile dei proprietari.

I solai in legno esistenti sono stati riportati a vista e una volta puliti e cerati hanno donato calore e semplicità agli ambienti. Le pareti sono state lasciate volutamente grezze con il solo intonaco di fondo dipinto, mentre alcuni brani murari come il camino a legna della sala o la soletta della scala sono stati trattati con una finitura rasata a spatola larga di colore grigio. Tutti i serramenti in legno alluminio e le partizioni in vetro interne in ferro riprendono il tema del serramento in ferro finestra con il classico motivo quadrato.

top
Company info ×
Privacy policy ×